Il Futuro dell’Arpa Elettroacustica

Il Futuro dell’Arpa Elettroacustica.

Uno strumento elettroacustico amplifica una fonte sonora convertendo le vibrazioni meccaniche in segnali elettrici. Ciò, nella nuova Salvi Electra, accade in due modi diversi: attraverso i pickup posizionati in corrispondenza di ciascuna corda e un 48° pickup specifico per la tavola armonica.

L’elettronica dell’Electra permette poi di mixare il segnale proveniente dalle corde offrendo un’esperienza di ascolto fedele sull’intera gamma dello strumento. Il suono naturale e pulito di ciascuna corda viene trasmesso dall’uscita presente sull’interfaccia dell’Electra e può essere inviato a un mixer, affidato a un tecnico del suono o più semplicemente ad un amplificatore portatile.

Il pickup della tavola armonica cattura la vibrazione della tavola stessa nel suo insieme e permette anche di captare altri suoni provenienti dal corpo dell’arpa, accrescendo tecniche percussive eventualmente utilizzate dall’arpista. La posizione del pickup all’interno della tavola armonica è indicata da un apposito simbolo sull’esterno. Tanto più vicino al simbolo sarà la percussione sulla tavola, tanto più forte sarà il segnale prodotto; al contrario, allontanandosi, il segnale diventerà meno intenso.

Si può scegliere l’uscita mono o quella stereo, con panorama stereo chiuso o più aperto, in modo da controllare l’immagine stereo percepita dal pubblico – potendo anche scegliere tra una sorta di “glissando” da sinistra a destra (dalle corde acute verso quelle basse) oppure una disposizione a “S” in cui i bassi, i medi e gli alti si combinano in successione nell’immagine stereo. Inoltre, con l’Electra è possibile dividere il segnale su 4 singole uscite in base a 4 porzioni distinte (bassi, medi, alti, tavola armonica) con la possibilità di rielaborare a piacere ciascuna delle porzioni separatamente. La libertà di sperimentare creando un suono personale non ha più confini.

L’Electra è disponibile nelle versioni standard, premium e personalizzata.

Guarda questo video del leggendario Park Stickney che presenta la Salvi Electra.